• Alvin Curran dirige Iato Orchestra
  • Alvin Curran - direzione
    Mike Cooper - lap steel guitar
    Roberto Bellatalla - contrabbasso
    Gianfranco Tedeschi - contrabbasso
    Stefano Acunzo - basso elettrico
    Elio Martusciello - chitarra elettrica
    Errico De Fabritiis - sax alto
    Alberto Popolla - clarinetto basso
    Noel Taylor - clarinetto
    Sebi Tramontana - trombone
    Davide Piersanti - trombone
    Enrica Vatteroni - trombone
    Mario Camporeale - trombone
    Ersilia Prosperi - tromba
    Stefano Di Cicco - tromba
    Luca Venitucci - fisarmonica
    Stefano Tedesco - vibrafono
    Eleonora Bruni - voce
    Antonia Gozzi - elettronica
    Simone Pappalardo - elettronica
    Franz Rosati - elettronica
    Luca Tilli - violoncello
    Tiziano Carone - viola
    Fabrizio Spera - batteria
    Cristiano De Fabritiis - batteria
    Riccardo Labarbera - elettronica
    Aurora Barbatelli - arpa
    Alexander "Zar" Caric - mandolino,voce
    Biagio Orlandi - sassofoni

  • La collaborazione tra Alvin Curran, Orchestra Iato e Angelo Mai Altrove Occupato nasce nel corso del 2012 con una serie di concerti in cui Curran inizia a sperimentare con l’orchestra trasformandola In breve tempo in un vero e proprio strumento. Un corpo sonoro flessibile e rimodellabile, attraverso il metodo diretto della “conduction”. L’orchestra comprende musicisti molto diversi per estrazione, stile, e grado di esperienza. Al suo interno troviamo improvvisatori, jazzisti, sperimentatori, musicisti classici, folk, elettronici e membri di ensemble bandistici. Un organismo complesso e di ampia sfaccettatura, una molteplicità apparentemente incontrollabile, ma in sorprendente sintonia con la natura altrettanto aperta e articolata del maestro Curran.
    In chiusura della stagione 2013 si è deciso di riunire ancora una volta l’orchestra per una breve,  ma significativa residenza presso l’Angelo Mai. Il programma prevede tre giorni di lavoro, tra cui, prove, registrazioni di studio, e un concerto conclusivo, o meglio, di apertura di un nuovo ciclo di attività.

    Alvin Curran, tra i più importanti compositori contemporanei (uno dei fondatori di Musica Elettronica Viva – 1966/1971), è oggi attivo in Europa e negli Stati Uniti con composizioni per piccoli e grandi ensemble che vanno dall’orchestra, al coro, agli strumenti elettronici, e con installazioni sonore e lavori per la radio, per il video e il teatro.

    Iato Orchestra è un grande ensemble nato spontaneamente da un gruppo di musicisti con l’intento di esplorare insieme nuove e diverse possibilità creative di fare musica. Centro di aggregazione di questa realtà, che include alcuni dei musicisti improvvisatori più attivi nella scena romana, è la rassegna Iato, che dal 2003 organizza stabilmente concerti di musica di ricerca presso “Il Cantiere”, storico spazio sociale a Trastevere (Roma).

  • Servizi disponibili:
  • Prezzo dell'evento: 5 euro