• sui DISCORSI
  • master class su regia, scrittura e pratica scenica
    a cura di FANNY & ALEXANDER
    con Luigi De Angelis e Marco Cavalcoli

    all’interno di IN MEDIA RES/NEL MEZZO DELLE COSE
    per Roma d’Inverno 2014 | 2015

    Fanny & Alexander sta indagando da alcuni anni, attraverso un lavoro sulla forma discorso, il rapporto tra singolo e comunità, tra individuo e gruppo sociale.
    Cosa significa pubblico? Cosa è comune? Quand’è che un gruppo raccolto attorno a un individuo può dirsi comunità?
    A partire dalle forme primarie tradizionali del discorso pubblico declinato nei suoi vari ambiti sociali, discorso politico, pedagogico, religioso, economico, sindacale, giuridico e militare, e a partire anche dalla ferita di un rapporto ormai quasi interrotto tra singolo e comunità, sei attori (Sonia Bergamasco, Marco Cavalcoli, Fabrizio Gifuni, Lorenzo Gleijeses, Chiara Lagani, Francesca Mazza) coi loro colori bandiera (il senzacolore grigio, il prescrittivo giallo, il celestiale celeste, il femminile rosa, il viola di diritto, il verde denaro e il rosso pericolo) danno diverse provvisorie risposte a queste irte domande.
    Dall’autunno 2014 Fanny & Alexander, in vista di un debutto nell’inverno 2015, inizia un’indagine preliminare sul tema dell’economia che confluirà nel Discorso Verde. L’attore Marco Cavalcoli incarnerà la figura di un “mediattore” economico, un fuoriclasse della vendita, della trattativa, dell’utopia liberista, utilizzando tutte le armi possibili dell’avanspettacolo e della retorica finanziaria.

    Nella master class che si terrà il 20 gennaio negli spazi della Pelanda Factory, Luigi De Angelis (fondatore e regista della compagnia) insieme a Marco Cavalcoli (attore e componente storico di Fanny & Alexander) ragioneranno sul percorso che ha reso i Discorsi un modello tra i più interessanti della scena contemporanea di scrittura scenica e drammaturgia originale.

    IN MEDIA RES/NEL MEZZO DELLE COSE è un progetto di  a cura dell’Angelo Mai, esperienza che da 10 anni si interessa e sostiene i linguaggi del contemporaneo, realizzato con il sostegno di Roma capitale, Assessorato alla Cultura, Creatività Promozione Artistica e Turismo – Dipartimento Cultura in collaborazione con l’Assessorato alla Scuola, Sport, Politiche Giovanili e Partecipazione, la Factory Pelanda e Zetema.
    Ingresso libero e gratuito – si consiglia la prenotazione a prenotazioni@angelomai.org
    Factory presso La Pelanda – piazza Orazio Giustiniani 4 Roma