• Say it loud
  • l'elettronica dell'angelo

  • Cobram [afro-minimal]
    Silvestre
    [deep-tech, acid-house]
    Mauro Meddi [deep-tech]
    Daniele Spanò Visuals

  • Torna Say it loud, un entusiasmante viaggio nelle produzioni di musica elettronica di livello con l’obiettivo di arricchire il panorama musicale romano con i più freschi fermenti musicali che offre la scena: dalle tendenze minimali più affermate alle ultime sonorità del clubbing europeo.
    Il party del 9 dicembre vedrà come protagonista il giovanissimo dj producer romano Mauro Meddi che proporrà al pubblico le sue nuove produzioni musicali: un set tech house dal ritmo coinvolgente e incalzante. Un gradito ritorno è quello di Mr Spanò ai visual, che dopo la recente partecipazione alla mostra internazionale Digital Life 2, stupirà tutti con veri e propri effetti speciali.

    I Cobram sono un dj duo romano formato da Alessandro Omodeo e Marco Della Chiara in circostanze abbastanza casuali: è infatti da una session “back to back” (una sorta di sfida all’ultimo disco) che nasce la voglia di salire in consolle con un progetto condiviso. Il suono dei Cobram trova radici nell’estesa collezione di vinili che i due collezionano da anni, che spazia tra il funk e le sonorità che l’Africa e l’America Latina hanno saputo esprimere dagli anni ‘70 ad oggi. Da quegli stessi vinili vengono estratti i campioni (percussioni e jingle afro-cumbia) che i Cobram suonano live durante le loro selezioni minimal-tech.

    Mauro Meddi nasce a Roma nel 1990. Viene affascinato subito dall’attività del producer e intorno ai 14 anni comincia a muovere i primi passi nel mondo della musica digitale. Decide di affinare la sua tecnica prima di pubblicare le sue tracce. La sua prima consolle risale ai suoi 16 anni, e da allora comincia a farsi le ossa suonando ai primi party.

    Daniele Spanò partecipa con la DDG crew a importanti progetti come il live con Martux al Sonar (BCN) nel 2004, la video istallazione per l’edizione del 2005 di Dissonanze e il video live set per il party di chiusura degli MTV Awards a Roma nel 2004. Nello stesso anno da vita alla Cliché Video, progetto autonomo che al vjing affianca l’attività di pre e post produzione cinematografica e televisiva. Dal 2004 al 2008 è vj resident nei club Brancaleone di Roma e Il dc10 di Ibiza. Nel 2004 firma la regia del documentario “Gary Hill, Resounding Arches” e la realizzazione delle animazioni per il documentario “Io non sono un moderato” di Andrea Nobile con Dario Fo. Nel 2005 e 2006 firma la regia video delle due edizioni della rassegna di video-letture “La Città Fuori le Mura Esplorazioni urbane con gli scrittori de La Repubblica” a cura di Lorenzo Pavolini, teatro Palladium. Nel 2010 Espone al Mlac di Roma, al festival Teatri di vetro di Roma e al festival d’ Contemporaneamente Arte di Altomonte (CS). Tra gli ultimi lavori lo slide del reportage “Fisnik” di Guido Gazzilli e le video scenografie per lo spettacolo di danza contemporanea Uk=0 della compagnia Varitmes con le musiche di Fabrizio Nocci. Nel 2011 insieme a Valeria Crociata da vita a DAI Design, un progetto che propone un idea di design indipendente e interdisciplinare. Nello stesso anno viene selezionato da Takeshi Kitano per raccontare il proprio lavoro nella trasmissione televisiva Tackeshi Art Beat in onda sull’emittente televisiva giapponese NHK.
    Attualmente collabora con lo studio di motion design Centounopercento e con NUfactory ed è consulente video per il tour internazionale dell’Orchestra di Piazza Vittorio.

    Mr. Silvestre, giovane dj-producer della scena romana ama le sonorità minimal, electro & deep dalle influenze e strutture jazzistiche.

  • Servizi disponibili:
  • Altri eventi oggi: