• Julia Kent e Roseluxx
  • 30.05.2017
    JULIA KENT | ROSELUXX | 

    Dalla condivisione del palco nel corso della programmazione del collettivo Circuiterie di qualche anno fa è nato un incontro, una collaborazione trasversale che si rinnova ora all’ Angelo Mai, gettando un ponte tra la scena indipendente romana e quella internazionale 

    JULIA KENT – LIVE SET 
    ROSELUXX – LIVE SET | Special Guest Luca Venitucci | Julia Kent 
    Presentazione ufficiale del video “Tenebra bianca”

    Ospite speciale in chiusura del set dei Roseluxx Luca Venitucci
    Pianista e Fisarmonicista Musicista trasversale romano attivo nella scena impro e avant internazionale con Ossatura e Zeitkratzer. (collaboratore dell’album insieme alla stesa Julia). Julia Kent sarà nuovamente raggiunta dai Roseluxx per l’esecuzione dei due brani da Feritoia in cui è presente.

    Il doppio concerto sarà preceduto dalla prima proiezione ufficiale del loro videoclip “Tenebra Bianca”, diretto da Matteo Grasso con la partecipazione della performer e coreografa Alessandra Cristiani.
    ……………………..……………………..……………………..…………………..
    • JULIA KENT • Il set solista di Julia Kent, già collaboratrice preziosa con il suo cello in fibra di carbonio per i nomi più in vista della scena arty e alternative rock nordamericana come Anthony and the Johnsons, Rasputina, Devendra Banhart, tra gli altri, e titolare di quattro album come solista di cui l’ultimo è Asperities, distribuito in Italia da Good- fellas. E’ lecito attendersi un set nel solco delle più recenti esibizioni in solo di Julia, che integrano con intelligente equilibrio il suono acustico, l’elettronica in tempo rea- le e un serbatoio di parti pre-registrate. La cifra stilistica più evidente è una sintesi di tessiture ambientali, ora impalpabili e lievi, ora magmatiche e cupissime (una sorta di estatico “caos” tonale in cui smarrirsi volontariamente, nelle sovrapposizioni delle diverse sfumature timbriche del suo strumento) illuminata da ragionati squarci di melodia, minimale ma quasi sempre intrisa di epos e drammaticità. Violoncellista, compositrice e improvvisatrice canadese, infaticabile performer che elabora in tempo reale complesse, ricche trame sonore tra minimalismo lirico ed elettronica 

    • ROSELUXX • Quartetto romano che riesce a fondere nel segno della contemporaneità l’art-rock, la sperimentazione elettroacustica e la canzone d’autore. I Roseluxx presentano dal vivo il loro secondo album, Feritoia, edito da Goodfellas Records, co-prodotto da Roseluxx e Danilo Aleandri, a distanza di qualche anno dal primo Resti di una cena. Musiche elaborate collettivamente dai Roseluxx, quasi sempre su testi del chitarrista Claudio Moneta, tesi a mettere a nudo (attraverso metafisiche feritoie, appunto) le inquietudini profonde nascoste nelle pieghe della quotidianità, interpre- tati da Tiziana Lo Conte (voce, elettronica) già partner di Moneta nei Goah, vincito- ri di Arezzo Wave negli anni ’90, e prima ancora co-fondatrice dei Gronge, impre- scindibile esperienza della scena indipendente romana dagli anni ’80/90 , e dalla sezione ritmica di Federico Scalas (basso, contrabbasso, violoncello), docente di elettroacustica presso il Conservatorio di S. Cecilia, autore di musiche per il teatro e la danza, e Marco Della Rocca (batteria, percussioni), presenza importante in molte band indipendenti romane (Sunomi, BlackMondays, Memoria Zero).

    Angelo Mai, Via delle Terme di Caracalla, 55A Roma
    Porte – 20.45 
    Inizio concerti – 21.30 (puntuali) 
    Ingresso – 8e