• GRANDE FESTA AL CONFINO DELLA REALTA’
  • l'isola di Ventotene all'Angelo Mai

  • Serata evento di crowdfunding per finanziare la stampa dell’ultima creazione di Marco Scalia: più di cento tavole che raccontano la comicstoria di Ventotene dalle origini ad oggi attraverso i personaggi legati all’isola.
    Incontri, proiezioni e musica
    con
    Rolando Biscuola, Christine Plaickner e Julian Plaickner
    Alessio Castagna
    Stefano Corrias
    Maria Pia De Vito
    Stefano Disegni
    Fatti i funky tuoi
    Sebastiano Forti
    Giovanni Lo Cascio
    Stefano Malatesta
    Pino Marino
    Mystère X Aka Andrea Veltroni e Guido Veltroni
    Oak & Willow
    Giulio Scarpati
    Cesare Spaccesi
    Emilio Stella
    TO BE CONTINUED…

    Sabato 23 gennaio
    h 21.00
    L’isola di Ventotene all’Angelo Mai.
    Marco Scalia presenta all’Angelo Mai il suo nuovo progetto:
    più di 100 tavole in un libro che racconta la comicstoria di Ventotene. Durante la serata Marco Scalia e l’Editore Fabio Masi della Libreria Ultima Spiaggia di Ventotene presenteranno il progetto e l’iniziativa di crowd funding che consentirà di finanziare la stampa del libro. La serata proseguirà con proiezioni e l’intervento di numerosi musicisti.

    IL PROGETTO “AL CONFINO DELLA REALTA’”
    “Al confino della realtà” è un libro che nasce a Ventotene dall’idea e dalla mano di Marco Scalia, un artista che ha scelto da un po’ di tempo quest’isola come luogo della sua vita. E’ composto da più di cento tavole disegnate rigorosamente a mano e racconta la comicstoria di Ventotene dalle origini ad oggi. Il caso o il destino hanno stabilito gli incontri, i luoghi e le circostanze che hanno dato vita all’idea di questo libro, un racconto storico che va dalle origini fino all’epoca del fascismo e dei confinati a Ventotene (tra i quali Altiero Spinelli, Ernesto Rossi e Sandro Pertini), raccontato in chiave comica con le caricature delle persone che frequentano oggi l’isola di Ventotene.

    La stampa di questo libro è finanziata attraverso il crowdfunding: l’acquisto in anticipo di una copia del libro consente di raccogliere i soldi necessari a stamparlo…

    Maggiori info sulle modalità di sottoscrizione su: www.alconfinodellarealta.it

    MARCO SCALIA
    Marco Scalia è nato a Roma nel 1955. Diplomato all’Istituto d’Arte di Roma, ha dapprima lavorato nel campo della grafica pubblicitaria come free-lance. Successivamente ha intrapreso la carriera di disegnatore di fumetti pubblicando su Il Male, Alter Alter, Corto Maltese, La Nuova Ecologia.

    Come vignettista satirico ha collaborato alle riviste Cuore, Linus, Il Mago, Comix, Zut, Boxer, come illustratore ai periodici Avvenimenti, Rassegna Sindacale, Chitarre e Impronte (della Lega Antivivisezione) e come pittore ha esposto a Roma, Bologna, Verona, Bolzano, Merano, Innsbruck, Monaco di Baviera e New York.

    Ha pubblicato i libri Le dieci piccole infamie (Gremese), E chi se ne frega (Daga/L’Unità), I tipacci di piazza Stracci (Daga), Cossiga the best (Daga), Totò, Scalfaro e la Malafemmena (Daga), e realizzato le copertine e le vignette di tutti i libri della collana degli Stupidari della Biblioteca Umoristica Mondadori nella quale spiccano successi editoriali come “Stupidario del calcio e altri sport” con Marco Travaglio, “Stupidario medico” con Antonio Di Stefano e “L’occasione fa l’Uomo Ragno” con Pippo Franco. Il suo ultimo libro è stato “Fuoco Amico” del 2009.

    Ha fondato “Ventietrenta” nel 1986, il primo magazine gratuito sulla cultura “off” della Capitale e partecipato alla creazione del “Grande Cocomero”, associazione no-profit per l’assistenza ai degenti del Reparto di Neuropsichiatria Infantile dell’Università La Sapienza di Roma diretta da Giovanni Bollea. Ha inoltre prestato spesso la sua opera al “Teatro Patologico” di Dario D’Ambrosi, ugualmente volto alla rivalutazione dell’arte dei cosiddetti “diversamente abili”. Ha prodotto opere a favore di Amnesty International, Emergency, LAV (Lega Antivivisezione).

    Nel 2010 gli è stato assegnato il XXXVIII Premio Internazionale Forte Dei Marmi per la Satira Politica, categoria Grafica Italiana. Ultimamente ha collaborato a “Il Misfatto”, inserto satirico del “Fatto Quotidiano”, e alla rivista di satira e giornalismo on line “Mamma.am” (vincitrice del Premio Forte Dei Marmi 2009).

    info su: www.marcoscalia.it e www.facebook.com/scaliamarco

    LIBRERIA ULTIMA SPIAGGIA
    La libreria Ultima Spiaggia di Ventotene è nata alcuni anni fa da una scommessa di Fabio Masi, un quarantenne romano commesso di libreria a Genova che passa qui la metà dell’anno. Due locali, freschi e pieni solo di libri, aperti da Pasqua a Santa Candida.

    “Ho una bella sezione di libri per ragazzi, molto apprezzata anche dai turisti, perché la mia intenzione è anche quella di dare un servizio, soprattutto ai bambini, ai ragazzi dell’isola. Poi vendo tanti libri sul mare e soprattutto sulla storia dell’isola” dice Fabio Masi. E aggiunge che è difficile trovare uno scoglio così piccolo, in mezzo al mare, con tutta questa storia. Cose che magari non è difficile ritrovare tra le memorie scolastiche e duemila anni di eventi passati da qui, dalla figlia dell’imperatore Augusto ai confinati, ma anche altre di cui ammetti di non saperne nulla, come un certo premio Nobel John Steinbeck che approdò qui come inviato assieme agli americani liberatori e che a Ventotene ha dedicato le pagine più belle di “C’era una volta la guerra”, pubblicato ormai troppi anni fa dall’editore Leonardo.

    Ma naturalmente nella libreria si trovano anche libri di narrativa italiana e straniera, saggistica e varia. E gli autori fanno a gara per venire a presentare i loro nuovi libri a Ventotene, nella splendida cornice di Piazza Castello, spesso accompagnati dalle note di qualcuno dei tantissimi musicisti che frequentano l’isola.

    Fabio Masi è anche un editore, e come tale ha stampato numerosi libri tra i quali un libro di Antonio Perucatti, figlio di Eugenio, l’ultimo direttore del Carcere di Santo Stefano, “Eugenio Perucatti e la riforma del carcere di Santo Stefano. Una storia di umana redenzione”, “Dall’ergastolo” di Luigi Podda, due libri della ventotenese Filomena Gargiulo: “I ventotenesi” e “Ventotene, isola di confino. Confinati politici e isolani sotto le leggi speciali (1926-1943)”, “L’ergastolo di Santo Stefano” di Luigi Settembrini, “Memorie di un ex terrorista” di Giuseppe Mariani, “Ernesto Rossi. Pianificare la libertà. Il dirigismo liberale da Ventotene agli esordi della Repubblica. 1939-1954″ di Simonetta Michelotti, “Confini senza frontiere” di Giacomo Revelli, oltre ai libri su Ventotene: “Monografia per le isole del gruppo ponziano” di Giuseppe Tricoli e “Ventotene e Santo Stefano” e tanti altri che potrete sfogliare (e anche leggere) nella libreria Ultima Spiaggia di Ventotene…

    E adesso Fabio si appresta a stampare l’ultimo libro di Marco Scalia, “Al confino della realtà”: un libro con più di cento tavole disegnate a mano che raccontano la comicstoria di Ventotene dalle origini ad oggi attraverso i personaggi legati all’isola.