• Collettivo Angelo Mai
  • Orchestra mobile di canzoni e musicisti

  • Il 5 gennaio l’Angelo Mai riparte per il nuovo anno nel migliore dei modi.
    Abbiamo infatti il piacere di invitarvi al nuovo – e molto atteso – concerto/spettacolo della sua anima musicale: il COLLETTIVO ANGELO MAI.
    L’Orchestra Mobile di Canzoni e Musicisti per l’occasione sarà composta da Roberto Angelini, Cristiano De Fabritiis, Giovanni Di Cosimo, Francesco Forni, Gabriele Lazzarotti, Pino Marino, Raffaella Misiti, Andrea Pesce, Fabio Rondanini, Angelo Maria Santisi e i graditi ospiti Matteo D’Incà e Ilaria Graziano.
    Aspettatevi un viaggio musicale in cui incontrare i nuovi percorsi sonori del Collettivo e gli appassionanti momenti corali che hanno segnato la storia dell’Angelo Mai.
    Una serata di musica che, come sempre accade col Collettivo, ci porterà ALTROVE.

    Collettivo Angelo Mai – Orchestra Mobile di Canzoni e Musicisti
    Un folto gruppo di musicisti si trova, a partire dal 2004, a suonare nel teatro di un ex convitto occupato nel centro di Roma, l’Angelo Mai. I concerti si susseguono e alcuni artisti si trovano naturalmente a dividere il palco, scambiarsi i ruoli e gli strumenti, decidere di suonare insieme piuttosto che uno dopo l’altro. Scelgono di chiamarsi Collettivo Angelo Mai – Orchestra Mobile di Canzoni e Musicisti. La magia di quelle serate di Monti viene catturata da un disco “Volume 1” (Angelo Mai Occupato, Fiori Rari), registrato dal vivo nel teatro di quel vecchio edificio, interamente autoprodotto e distribuito in maniera indipendente nel 2007, per poi essere ristampato e distribuito su scala nazionale da Otr Live a inizio 2009. Nel frattempo, l’Angelo Mai è stato sgomberato, ma l’Orchestra Mobile di Canzoni e Musicisti continua a suonare, spesso accogliendo amici sul palco e dando vita a concerti diversi tra loro, fino ad arrivare nel 2008 sul palco dell’Auditorium su invito di Carmen Consoli, per una sera componente aggiunta del Collettivo insieme a Niccolò Fabi. Il 29 ottobre 2009 il Collettivo festeggia la riapertura dell’Angelo Mai nel nuovo spazio nel Parco di San Sebastiano creando insieme a  Gian Maria Tosatti (Hôtel de la Lune) l’opera site-specific Circ(o) e suonando per quattro sere fino a tarda notte con amici vecchi e nuovi.

  • Servizi disponibili: