• Afrodisia – L’Afrique à Rome
  • Naby Camara [afro-rock, Guinea]
    a seguire afro-dancehall by Dj Khalab
    [afrobeat, soweto funk, bongo flava, hiplife, coupé decalé]
    Koreman visuals

  • Sabato 28 settembre riparte una nuova stagione di Afrodisia – L’Afrique à Rome, come sempre nei suggestivi spazi dell’Angelo Mai Altrove Occupato. Ad aprire le danze, l’orchestra pan-africana di Naby Eco Camara, maestro del balafon, discendente di un’antica dinastia di griot guineani. A seguire, l’imperdibile afro-dancehall a cura dell’Afrodisia Crew e i visuals di Koreman.

    Nato in Guinea da una famiglia di griot, Naby Eco Camara inizia a suonare il balafon all’età di sette anni. Nel 1999, trasferitosi a Dakar, in Senegal, inizia a collaborare con varie compagnie di danza, tra cui African Melody e Bougarabou Ballets. In Italia dal 2004, collabora con diversi gruppi e con la compagnia di teatro interculturale Mascherenere. Negli ultimi anni, assieme ad altri artisti provenienti da tutto il continente, dà vita a un ricco ensemble pan-africano denominato “Les Amis d’Afrique”. Obiettivo implicito: promuovere e diffondere le culture d’origine, la ricchezza delle tradizioni e i ritmi ancestrali tramandati per secoli. Il gruppo mescola diversi stili musicali in un processo creativo molto originale, che unisce la tradizione di strumenti tipici dell’Africa Occidentale, come kora, djembe, bolo, tamburi bassi e balano, con la modernità degli arrangiamenti per chitarra, batteria, sax e basso. Naby è anche direttore artistico della Maison d’artiste a Sangoyah, una scuola di musica dove i giovani ragazzi imparano l’arte della musica.

    line up:
    Seydou Dao [percussioni,Burkina Faso]
    Odjaba Agbeko [chitarra,Togo]
    Kader Diop [batteria, Senegal-Madagascar]
    Robert Bela [basso, Benin]
    Naby Camara [balafon e voce, Guinea]
    McBryan Buchan Simpemba [sax, Zambia]
    Ismail Bangoura [coreografie e danza, Guinea]
    Seny Bangoura [danza, Guinea]

  • Servizi disponibili:
  • Prezzo dell'evento: 5 euro