• 2Pigeons
  • opening act Laura Palmer is a Bitch!
    a seguire dj set di CRR WRST [radiosonar.net - deep, abstract, minimal, tech house, techno]

     

  • Nella nostra città c’è una parte che, tramite azioni illegittime fatte in nome di un vuoto concetto di legalità e la strutturazione di teoremi giudiziari quantomeno fantasiosi, ha dato il via ad una battaglia feroce contro le realtà che da anni lavorano portando avanti l’idea di un’altra città, in contrasto con le logiche della rendita e della speculazione, della cultura sfruttata per il mero profitto e inaccessibile a una grande fetta di cittadin*. Un’altra città che offre un’alternativa a quella che via via si va trasformando in un assembramento di quartieri edificati per il consumo e il bieco divertimento, trasformati in slot machine a cielo aperto e militarizzati per gestire con la forza poliziesca le contraddizioni che vi nascono a causa della decostruzione dei rapporti sociali al loro interno.
    La nostra risposta è come sempre la costruzione comune; per questo Scup e Angelo Mai – con la complicità di Radio Sonar e Sans Papiers – presentano insieme la terza e ultima data di questo mini tour organizzato in combinazione con l’etichetta indipendente milanese La Fabbrica.
    Con il terzo appuntamento giunge al termine questo primo esperimento de #LaFabbricaTouRM.
    Tornano a Roma i 2Pigeons con il tour di Akustik, nuova sperimentazione che dimostra la grande versatilità e l’estrema longevità del duo formato da Chiara Castello e Kole Laca. Per questa occasione sarà proprio un altro duo a dar fuoco alle polveri. Dopo averli ascoltati e visti durante l’ultimo appuntamento di Studioduelive, Laura Palmer is a Bitch! calcano per la prima volta il palco dell’Angelo Mai.
    A seguire dj set a cura di dj CRR WRST from Berlin Calling RadioSonar.

    2Pigeons – Akustik
    Nell’ottobre del 2008 producono l’ep intitolato “2Pigeons” e il tour successivo li porta a condividere il palco con artisti quali Paolo Benvegnù, Beatrice Antolini, Malika Ayane, Patti Pravo, Teresa De Sio e Rossana Casale. Prima di intraprendere il tour di presentazione del loro primo album “Land” (2010, La Fabbrica Etichetta Indipendente), i 2Pigeons vincono il premio Demo Award 2009 come miglior progetto dell’anno dal programma Demo di Radio1 Rai. Nell’aprile 2010 esce il loro primo video ufficiale, Open Doors, che viene presentato in anteprima nazionale su XL, LaRepubblica. Il video inoltre è selezionato al concorso Protoclip, Festival International du clip musical di Parigi. Il Land Tour comprende serate al fianco de il Teatro degli Orrori, degli inglesi We Have Band, di Dorfmeister, degli Otto Ohm e di Alessio Bertallot.
    “Retronica” (2012, La Fabbrica Etichetta Indipendente) è il loro secondo album a cui partecipano tra gli altri Pierpaolo Capovilla (Il Teatro degli Orrori), Roy Paci, Giovanni Gulino (Marta sui Tubi) ed Enrico Gabrielli (Afterhours, Calibro 35). Il video di “Hard working space”, primo singolo estratto, viene presentato in anteprima su Rolling Stone, trasmesso su Deejaytv e selezionato da diversi festival internazionali tra cui il Freenetworld International Film Festival 2012 e il Musiclip Festival di Barcellona 2012.
    www.2pigeons.com

    Laura Palmer is a Bitch!
    Dopo una serie di divergenze, fratture, separazioni (assai comuni nel mondo dello show biz) sette mesi fa nasce il gruppo/progetto/ecosistema Laura Palmer Is A Bitch! Influenzato dal punk e dall’elettronica, il gruppo confessa di preferire il post-punk e l’indietronica.
    In una recente intervista mai pubblicata dichiarano: “Ci piace rovesciare nei brani qualunque cosa ci venga in mente per poi decostruirli, riassemblarli, alleggerirli, gonfiarli. Ogni canzone per noi è come un viaggio nel mondo di Oz. Lo spaventapasseri è il nostro manager, l’uomo di latta il tecnico del suono, il leone è il road manager. Dorothy spesso si drogava. L’abbiamo allontanata. Ci manca”.
    Famosi per cambiare i pezzi 12/24 ore prima dei live, mescolano sonorità e influenze multicolore, comprese zone scure. Appassionati all’etica del DIY, del “No Future” e del Primavera Sound, attualmente sono impegnati in registrazioni e live.