• Tiburtino Terzo, secondo a nessuno
  • riprendiamoci la periferia di Roma
    da giovedì 26 a domenica 29 settembre 2013
    Circolo Concetto Marchesi, via del Frantoio 9 (Parco Tiburtino)

  • Ripartiamo dalla periferia. Anzi, ripartiamo dal rapporto complice tra “centri” e “periferie”.
    Ripartiamo da Tiburtino III e dai suoi cittadini che decidono di autorganizzarsi e di creare in piena autonomia.
    Dal 26 al 29 settembre 2013 presso il parco Tiburtino
    , a via del Frantoio 9, nel Circolo Concetto Marchesi, si terrà l’iniziativa TIBURTINO TERZO, SECONDO A NESSUNO.
    Tanti appuntamenti da non mancare tra musica, dibattiti e cene popolari.

    Molti sono gli artisti che hanno aderito all’iniziativa: da Sandrò Joyeux & Friend a L’ensemble di Ottobre, dai Poeti a braccio al collettivo Dans la rue che domenica, per la gioia di grandi e piccoli, colorerà i muri del giardino del parco.
    Venerdi 27 il Collettivo Angelo Mai - Orchestra mobile di canzoni e musicisti vedrà la straordinaria partecipazione di Manuel Agnelli e Roberto Dell’Era degli Afterhours.
    Venerdì nel pomeriggio si terrà un dibattito sulla cultura, mentre sabato la cittadinanza è invitata a parlare con le istituzioni di temi riguardanti il lavoro e la casa. Domenica, insieme al collettivo “Le Ribellule”, si discuterà di femminicidio e di quali lotte mettere in campo per poter prevenire questo atroce fenomeno.

    Ripartiamo da Tiburtino III. Una periferia ricca di storia che in questi anni ha rischiato di perdere la propria identità. Un territorio martoriato dalle speculazioni dove oggi sorgono monumentali sale slot-machine; ieri scenario di fabbriche all’avanguardia, oggi territorio in totale disgregazione sociale.
    L’iniziativa nasce dalla volontà delle cittadine e dei cittadini di Tiburtino III e dalla collaborazione con L’Angelo Mai Altrove Occupato, centro culturale indipendente che opera nel cuore di Roma, nel Parco di San Sebastiano. Queste giornate nascono dal desiderio di rispondere alla desertificazione delle periferie – dove la crisi economica è più pesante e il silenzio delle istituzioni assordante -, determinando un’inversione di tendenza attraverso nuove pratiche di partecipazione che mettano al centro le relazioni. Un’iniziativa a cui parteciperanno molti artisti per dare voce al pensiero critico, al diritto di decidere sui propri territori e alla bellezza.

    COMITATO TIBURTINO III

     

    PROGRAMMA

    giovedì 26 settembre
    h 21.00 Poeti a braccio (Cantori dell’Ottava rima) e cena popolare

    venerdì 27 settembre
    h 19.00 Dibattito aperto – CULTURA: accessibilità | indipendenza | formazione
    h 22.00 Collettivo Angelo Mai – Orchestra mobile di canzoni e musicisti
    (La speciale occasione vedrà ospiti sul palco Manuel Agnelli e Roberto Dell’Era degli Afterhours e tanti altri amici musicisti)
    a seguire selezione musicale di Bob Corsi

    sabato 28 settembre
    h 19.00 Dibattito aperto – CASA e LAVORO: dignità | accessibilità | precarietà
    h 22.00 Sandro Joyeux & friends (musica afro e jam session con amici ospiti)
    a seguire selezione musicale di RadiOfficina  (reggae, hip hop, dub, rock)

    domenica 29 settembre
    h 18.00 Dibattito aperto – VIOLENZA DI GENERE: dalle radici del problema alle risorse per risolverlo
    h 19.30 graffiti a cura di Dans la rue + selezione musicale a cura di Beat QRP E Chiccona (finest rap & hip hop)
    h 21.00 Ensemble d’Ottobre (gruppo estemporaneo di libera improvvisazione  e composizione collettiva)
    a seguire selezione musicale di RadiOfficina (reggae, hip hop, dub, rock)

    Circolo Concetto Marchesi
    via del Frantoio 9, Roma
    (metro B S.Maria del Soccorso)

  • Altri eventi oggi: