• Se so’ bevuti Il Bar. Per favoreggiamento dell’arte
  • [partecipa ai pic-nic sit-in BEVIAMOCI SU, DA BERE LO PORTI TU]

  • Hanno arrestato Il Bar.

    Alle prime luci dell’alba, secondo una classica modalità poliziesca da mesi diffusa in città, sono andati a prenderlo nella sua dimora, trovandolo ancora addormentato insieme al bicchiere magico-ecologico ECO-LO.

    Il blitz sembrerebbe rientrare nel piano repressivo e proibizionista del Sindaco, che negli ultimi mesi ha avviato misure persecutorie e limitanti per artisti di strada e cittadini che desiderassero acquistare alcolici dopo le 23.

    Sempre in prima fila nelle battaglie per le produzioni indipendenti in una città senza finanziamenti alla cultura, produttore illuminato di teatro, musica e sperimentazione artistica in genere, da tempo attivo economicamente al posto dell’Assessorato alle Politiche Culturali, “compagno di anni di lotte” – è la prima cosa che si sente dire in città de Il Bar -, insieme a “un mecenate”, “un amico e sostenitore di tutti noi”. Non è ancora chiara la durata della pena che lo potrebbe aspettare.

    Capi d’accusa: favoreggiamento dell’arte.

    ° Vendita indiscriminata di birre, vino e long drink per permettere la ristrutturazione di un capannone disagiato nel parco di San Sebastiano diventato oggi un teatro – sala concerti, centro indipendente per le arti di fama nazionale chiamato Angelo Mai Altrove

    ° Produzione e coproduzione di 62 spettacoli, 198 concerti, 34 performance, 23 laboratori attraverso lo spaccio di birre, vino e long drink presso l’Angelo Mai Altrove di Roma

    ° Spaccio di possibilità culturali, di slanci artistici, di formazione, di tentativi di autoimpresa in assenza di finanziamento pubblico

    Avvocati difensori: l’Angelo Mai Altrove, la Authority per l’antiproibizionismo, Artisti Uniti per la Libera Circolazione dell’Arte, cittadin* che sanno che la città è di tutt*, Produttori e Fruitori di Cultura Indipendente, Spirit of Saint Louis group, gli FP

    AVVOCATI DELL’ACCUSA: il Sindaco, i Vigili Urbani, Proibizionisti di Razza Romana, Camerati Riuniti

    Attende impaziente il colloquio in carcere ECO -LO, il bicchiere magico-ecologico, che con Il Bar condivideva la battaglia sull’ecosostenibilità.

    Per reclamare la liberazione de Il Bar i ragazzi e le ragazze dell’Angelo Mai Altrove hanno deciso di continuare le attività culturali previste. Inoltre in ogni serata di apertura ci sarà un pic-nic sit-in BEVIAMOCI SU nelle varie aree dello spazio in cui da bere e da mangiare te lo porti tu!

  • Altri eventi oggi: