• Sabato 12 aprile, Porta Pia – Spazi del possibile
  • ore 14
    Tutti in piazza!

  • Siamo lavoratrici e lavoratori dell’immateriale, dello spettacolo, della cultura. Intermittenti, precari, autonomi, free lance, a progetto. Artisti, tecnici, autori, operatori, ricercatori, artigiani dell’immaginazione. Diffondiamo idee e conoscenze. Creiamo spazi del possibile, dove questo fare trova casa e dignità.
    Il “Job Act” di Renzi toglie dignità al lavoro, anche al nostro, e non restituisce reddito. La sua idea di cultura toglie valore alle nostre azioni, trasformandola in merce da vendere a ricchi mecenati. Il suo “Piano per il contrasto all’emergenza abitativa” toglie materialmente spazio: spazio che dobbiamo continuamente conquistarci a caro prezzo, nonostante stiamo costruendo cooperazione, socialità, proposte culturali per tutti e tutte.
    Questo prezzo lo stiamo già pagando pesantemente in questa città nella quale le istituzioni non governano, in cui si mettono sotto sequestro gli spazi culturali e sociali, si sgomberano le esperienze virtuose di lotta per la casa, si criminalizza chi si auto-organizza per mettere in pratica reali politiche culturali e sociali, per ridistribuire reddito e attivare diritti di cittadinanza per tutt*.
    QUESTA CITTA’ DI CHI PENSI CHE SIA?

  • Altri eventi oggi: